Turismo in Albania

Saranda, la perla dell’Albania conquista i turisti stranieri

È una città particolare, che racchiude le tante bellezze della costa albanese

I turisti stranieri che visitano Saranda non hanno dubbi: è bella e trascorrerci le vacanze è un’esperienza che vale la pena di vivere.

A Saranda il flusso dei visitatori e dei turisti è in continua crescita; questo ha portato la richiesta di acquisto di appartamenti, di conseguenza, ad aumentare. Richieste dettate principalmente dal prezzo competitivo di Saranda rispetto ad altre mete turistiche della zona.

Ma non solo, poiché la città è situata in una posizione geografia molto favorevole, ha un clima ottimale, ci si può spostare facilmente grazie anche al porto e offre, inoltre, il servizio ospedaliero.

Saranda è bagnata dalle acque del Mar Ionio e confina a Sud con la Grecia. Attraverso i due punti doganali di Kakavijë e Qafë-Bota, i turisti possono entrare ed uscire facilmente dal paese ellenico. Via mare, invece, è possibile navigare verso la vicina isola di Corfù.

Altri motivi che portano i visitatori a Saranda sono la bellezza naturale del Sud dell’Albania e le destinazioni archeologiche: nello specifico di Saranda, la città antica di Butrinto e il monastero dei Santi Quaranta.

Butrinto

Monastero Dei Santi Quaranta

Le meravigliose spiagge, inoltre, rappresentano la ciliegina sulla torta. Zone come Lukovë, Borsh e Ksamil, hanno dato un grande contributo nel rendere Saranda la meta per eccellenza del turismo albanese.

Elemento che sta portando molti investitori ad investire nel miglioramento delle infrastrutture della città e che ha permesso a Saranda di entrare in molti itinerari di crociere, specialmente in quelle che partono dal Nord Europa.

Chi acquista a Saranda?

Secondo Stela Dhami, di “Colliers International” per la Rivista Albanese Monitor, i principali acquirenti sono i cittadini dei paesi nordici, in particolar modo i norvegesi, i quali con 30-40 mila euro hanno acquistato un appartamento. E sembrerebbe essere soltanto l’inizio:

“Himara e Saranda attraggono molti turisti, per la vicinanza alla Grecia e all’isola di Corfù. Abbiamo il potenziale per attirare ancora più acquirenti, per lo stock di case in vendita continua a rimanere ancora alto. Un grande aiuto potrebbe arrivare dal miglioramento delle infrastrutture e dalla costruzione dell’aeroporto a Valona.” – ha aggiunto Stela Dhami.

Leggi anche

Argomenti
Leggi tutto

commenti per “Saranda, la perla dell’Albania conquista i turisti stranieri”

Potrebbe interessarti anche

Close
Close