Turismo in Albania

Ksamil, la piccola gemma della riviera albanese

Consigli e informazioni su Ksamil. Tutto il fascino di una vacanza a Ksamil

Ksamil è una piccola cittadina situata a circa 17km nel sud di Saranda ed è nota per avere alcune delle uniche spiagge sabbiose della zona così come anche per avere piccole isole raggiungibili a nuoto intrecciate ad uno scenario mozzafiato e, inoltre, per l’abbondanza di pesce fresco a prezzi molto bassi che la rendono uno dei posti migliori da visitare mentre siete a Saranda.

La città di Ksamil è stata costruita nel 1966 e fa parte dell’area del Parco Nazionale di Butrinto. In estate questa è la spiaggia prediletta da turisti e persone del posto. L’area della spiaggia è limitata, specialmente nelle zone sabbiose, quindi aspettatevi di pagare circa 500 lekë per due lettini per la giornata (leggi di più sulla moneta albanese)

Ksamil, la piccola gemma della costa meridionale

Sono disponibili anche pedalò, moto d’acqua ed altre attività acquatiche. Inoltre, a Ksamil, ci sono numerosi hotel e guest-house se decideste di pernottare e di non riprendere l’autobus per Saranda.

Durante la bassa stagione, comunque, aspettatevi di avere la spiaggia per voi e di avere meno selezione in hotel e ristoranti, poiché la maggior parte chiude intorno alla metà di settembre.

Ksamil Beach Saranda Albania

La spiaggia di Ksamil

La spiaggia di Ksamil si affaccia su quattro isolette, talmente vicine da raggiungere anche a nuoto o in barca. La sabbia è chiara e il mare turchese e poco profondo, sulla spiaggia si trovano un paio di bar e ristoranti. Il lido è collegato con navette da Saranda.

La spiaggia di Ksamil è leggermente più cara rispetto ad altri posti in Albania; detto questo, rimane comunque un ‘affare’ rispetto ad altri paesi. Il prezzo in media di una camera d’albergo si aggira intorno ai 20-30 dollari per notte. Una villa per circa quattro persone costa approssimativamente 80 dollari a notte.

Anche il cibo a Ksamil è relativamente economico. Un piatto di pasta costerà dai 3 ai 5 dollari, mentre un piatto di pesce ti costerà dai 5 ai 10 dollari a seconda della richiesta. Ci sono anche diversi fast food come opzione che vi costeranno molto meno. Anche l’alcool è abbastanza economico, circa 1-2 dollari per bevanda, meno se siete abbastanza coraggiosi da provare la rakia – la tradizionale grappa albanese.

Ksamil è composta da qualche isola e poche spiagge sulla terraferma. Le spiagge collegate alla terraferma possono essere piuttosto affollate durante l’alta stagione. Se preferite una spiaggia più appartata, è possibile prendere una barca per recarsi in una delle isole più piccole, o, in alternativa, se siete bravi nuotatori c’è la possibilità di arrivarci a nuoto. Non c’è molto da fare a Ksamil se non nuotare e prendere il sole. Tuttavia, ci sono molte gite giornaliere che è possibile effettuare, come visitare l’Occhio Blu (Syri I Kaltër), il patrimonio UNESCO Butrinto e l’antica città di pietra di Argirocastro (Gjirokastër) se volete andare un po’ più lontano.

Il trasporto via bus è frequente tra Ksamil e Saranda, rendendola la destinazione perfetta per la gita di un giorno. L’autostop è anche un’opzione, facile per piccoli gruppi e sicuro per le viaggiatrici.

Ksamil Beach 2

Consigli e informazioni su Ksamil

  • Puoi vedere l’isola di Corfù da qualsiasi punto di Ksamil
  • Le acque di Ksamil sono cristalline e piene di vita marina, perfette per fare immersione
  • C’è la connessione Wi-Fi sulla spiaggia
  • In alta stagione la tariffa per due lettini e un ombrellone può arrivare fino a 500 lekë, ma ne vale la pena se hai intenzione di rimanere per gran parte della giornata. Se siete in alta stagione assicuratevi di arrivare a Ksamil presto o dopo le 15.30, altrimenti tutti i posti in spiaggia saranno occupati
  • In circa un’ora potrete raggiungere Butrinto da Ksamil. Attraverserete spiagge appartate, poche persone lo fanno e ciò lo rende ancora migliore
  • Ci sono 4 piccole isole a Ksamil. Due di loro sono raggiungibili a nuoto e sono molto vicine. Le altre due isole ‘gemelle’, invece, sono un po’ più distanti e richiedono un pedalò o un taxi-boat per essere raggiunte. Il vantaggio in queste isole è quello di evitare l’affollamento. Ci sono anche una serie di piccoli caffè e ristoranti sulle isole ‘gemelle’ che offrono buon cibo, bevande e servizi.
  • Pagherete 1€ una birra e 4-7 € un piatto principale
  • La gente del posto parla inglese, italiano e greco

Ksamil, Pema e Thatë (Video)

Potrebbe interessarti anche

Argomenti
Leggi tutto

commenti per “Ksamil, la piccola gemma della riviera albanese”

Potrebbe interessarti anche

Close
Close