Albania, numero di turisti polacchi in forte crescita per il secondo anno consecutivo

Per il secondo anno consecutivo sono i cittadini polacchi - con il 35% in più rispetto al 2017 - a guidare la classifica della crescita turistica in Albania.

Per il secondo anno consecutivo sono i cittadini polacchi a guidare la classifica della crescita turistica in Albania.

Più di 152.000 turisti, infatti, sono arrivati dalla Polonia in Albania durante i primi undici mesi del 2018, in crescita del 35% rispetto allo stesso periodo del 2017.Questo valore piazza la Polonia al sesto posto della classifica dei turisti stranieri in Albania, secondo quanto riportato dai dati INSTAT.

L’esponenziale crescita dell’interesse polacco nel visitare il Paese delle Aquile è confermata anche da PZOT – l’associazione dei tour operator polacchi – la quale afferma che l’Albania è tra le prime sette destinazioni popolari per il biennio 2017-2018, rappresentando circa il 3,8% del turismo in uscita.

Pazzi per l’Albania

Pur non essendoci voli diretti tutto l’anno, durante la stagione turistica di punta (da giugno a settembre) voli charter hanno collegato alcune città polacche come Varsavia, Katowice e Gdnask all’Albania.

I turisti dalla Polonia sono per lo più interessati alla riviera albanese meridionale che offre un mix di spiagge rocciose e sabbiose, oltre ad antichi siti risalenti all’età romana e a quella greca.

La combinazione di spiagge di qualità, alloggi economici, buon cibo e ospitalità, sono fattori chiave che attraggono i cittadini polacchi in Albania:

Siamo tornati in Albania perché la gente è fantastica e i prezzi sono molto più economici rispetto alla Grecia, dove prima ci recavamo per le vacanze.” – ha affermato un turista polacco ad una tv locale albanese la scorso estate.

Inoltre, i cittadini polacchi sono diventati i terzi maggiori acquirenti di appartamenti lungo la riviera albanese – alle spalle di norvegesi e russi – secondo le varie agenzie immobiliari.

La Polonia come opportunità

Con una popolazione di 38 milioni di abitanti, la Polonia è un enorme mercato potenziale per l’emergente industria del turismo albanese.

Il ministero degli esteri polacco, Jacek Czaputowicz, ha affermato – durante la sua visita di quest’anno a Tirana – che il turismo è una grande opportunità per avvicinare i due paesi.

“Sono consapevole che il turismo sia un settore importante dell’economia. L’Albania è un paese bellissimo e i polacchi lo apprezzano, fatto confermato dal numero crescente di miei connazionali che visitano l’Albania.” – aveva dichiarato a maggio Czaputowicz, in un’intervista per Tirana Times.

Anche l’ambascitatore polacco in Albania, Karol Bachura, ha sottolineato come il Paese delle Aquile sia stato una vera e propria scoperta positiva.

L’Albania ha un grande potenziale turistico. E’ un paese meraviglioso e sicuro. I turisti polacchi si distribuiscono per tutta l’Albania, anche se la maggior parte preferisce la costa, specialmente la parte meridionale del paese.

Tuttavia, ci sono turisti che cercano nuove forme di turismo come l’escursionismo in montagna, o le gite in bicicletta o con la moto.” – ha affermato l’ambasciatore.

Argomenti

Potrebbe interessarti anche

Close