Turismo: Turchia, meta preferita dagli albanesi

Gli albanesi preferiscono destinazioni come la Turchia, Polonia e Inghilterra mentre nel Paese delle Aquile è scoppiato il boom turistico

L’Albania nel 2017 è stata scoperta da molti turisti stranieri arrivati per ammirare le bellezze delle spiagge, ma anche delle montagne.

Gli albanesi, invece, continuano a preferire altre mete come la Turchia, in particolare Adalia . I dati dell’aeroporto internazionale di Tirana riferiscono di circa 63.000 persone nel 2017 hanno viaggiato verso Adalia, con una crescita esponenziale del 53% rispetto all’anno precedente.

Nel giro di due anni il numero degli albanesi che preferisce trascorrere le vacanze in Turchia è quasi raddoppiato.

Come viene riportato dalla rivista albanese Monitor, nel 2015 l’indice numerico dei passeggeri che hanno volato verso Adalia era di 35.000; nel 2016 ha registrato una crescita del 16% nonostante la Turchia fosse stata coinvolta in una golpe militare che però non ha spaventato i cittadini albanesi, che anzi si sono fatti attrarre da prezzi più vantaggiosi ed economici.

Adalia, nello specifico, rimane la destinazione favorita per il rapporto qualità-prezzo, per l’ampia gamma di pacchetti offerta soprattutto per le famiglie e per la facilità di raggiungimento grazie a voli charter.

Il tempo di permanenza è calcolato in media dalle sette alle dieci notti. Considerando una spesa minima del ‘pacchetto vacanza’ di 300-400 euro ne ricaviamo che la spesa degli albanesi nella spiaggia turca di Adalia durante il 2017 sia stata di almeno 10-12 milioni di euro.

Nel corso del 2017, inoltre, il numero di passeggeri totali che ha viaggiato da e verso l’aeroporto di Tirana è stato pari a 179.000, segnando una crescita dell’8% rispetto ai viaggiatori complessivi dell’anno 2016.

La destinazione Adalia comprende il 35% del totale, mentre al secondo posto c’è la Polonia (con Varsavia e Katowice) con 54.000 passeggeri totali, il 30% del totale, di cui per lo più voli di andata e ritorno di turisti polacchi che lo scorso anno hanno ‘conquistato’ le spiagge albanesi favoriti dalle offerte all inclusive proposte da molti alberghi.

Seguono Londra, Kiev e Praga: anche per queste tre capitali europee il numero di passeggeri ha registrato un rialzo rispetto al 2016.

Leggi anche

Argomenti

Potrebbe interessarti anche

Close