Calcio Albanese

Il calcio albanese parla ancora italiano

Panucci è sbarcato a Tirana: inizia l'avventura da CT

Christian Panucci è atterrato oggi all’aeroporto di Tirana dove è stato accolto dalla federazione albanese. Inizia ufficialmente una nuova stimolante avventura per Panucci chiamato a raccogliere l’eredità di De Biasi, protagonista di grandi successi.

L’ex azzurro e giocatore di Roma, Inter, Real Madrid e Milan, ha battuto la concorrenza di Filippo Inzaghi, Giancarlo Camolese e di Clarence Seedorf, riuscendo ad arrivare alla guida della panchina del dimissionario De Biasi, autore della storica e inattesa qualificazione albanese alla fase finale di Euro 2016.

Questa è la prima esperienza da allenatore di una nazionale maggiore per Panucci nonostante il biennio da assistente maturato alla corte di Fabio Capello tra il 2012 e il 2014. L’ex giocatore non ha mai avuto grossa fortuna nella sua carriera da allenatore e la firma con la nazionale albanese potrebbe segnare un punto di svolta dopo le travagliate vicende avute in passato.

Con il Livorno, infatti, il tecico ha vissuto una storia complicata con l’ingaggio arrivato a marzo 2015 e il primo esonero a novembre. A gennaio era di nuovo sulla panchina amaranto per poi essere definitivamente allontanato a fine marzo. Con la Ternana non è andata meglio visto che il tecnico non è andato oltre il ritiro precampionato.

Come riferisce Il Sole 24 Ore, tutta colpa di un’intervista al vetriolo in cui Panucci si era lamentato del presidente, del mercato e della linea societaria. A nulla era valsa la strenua difesa dell’allora ds Larini, costretto a sua volta alle dimissioni.

Ora arriva quella che sembra l’ultima occasione di ravvivare una carriera mai veramente decollata, ma farlo è complicato visto che l’Albania arriva dal suo quinquennio più importante storicamente, quello di De Biasi, conclusosi con una storica qualificazione a Euro2016.

Argomenti
Visualizza tutto

commenti su “Il calcio albanese parla ancora italiano”

Potrebbe interessarti anche