Da cameriere alla partnership con Facebook: la storia dell’imprenditore albanese Uljan Sharka

Nel 2008 è arrivato in Italia senza conoscere una parola in italiano. Oggi, Uljan Sharka, guida una società che conta 100 collaboratori in tutto il mondo.

Ha lasciato l’Albania nel 2008, senza conoscere una parola di italiano. Per mantenersi a Milano ha fatto il barista e il commesso, senza mai smettere di studiare la passione della sua vita, l’informatica. 

E così, codice dopo codice, algoritmo dopo algoritmo, ha creato il suo gioiello, Crystal, un software di intelligenza artificiale che permette a tutti i dipendenti, anche quelli digiuni di informatica, di “parlare” coi dati aziendali.

In pratica di chiedere e ricevere risposte a voce, in linguaggio naturale, su qualsiasi cosa possa rendere più efficiente il lavoro, così come sarebbe la comunicazione con un collega più esperto.

Oggi, Uljan Sharka, 26 anni, guida una società, iGenius, che conta cento collaboratori sparsi su quattro Paesi, clienti di altissimo profilo, con un valore di 200 milioni di euro e riconoscimenti internazionali che vanno dalla menzione di Google come primo consulente virtuale al mondo per dati business alla partnership con Facebook in cui vengono create campagne di marketing automatiche .

L’esperienza di Uljan Sharka

Crystal è un consulente virtuale, un sistema conversazionale simile a Siri, Google Assistant o Amazon Alexa, che abbiamo già imparato ad utilizzare nel mondo dei dati personali e a cui rivolgiamo domande del tipo ‘che tempo farà domani?’

Anziché fare domande di questo tipo, Crystal si connette alla base dati privata dell’azienda – quindi possono essere dati sulle vendite o dati che riguardano i clienti – dove poi, una volta connessi questi dati, Crystal li elabora, impara da essi e ci abilita a parlare a voce con i dati.

Quindi, anziché fare la domanda ‘che tempo farà domani?’, possiamo chiedere ‘come sono andate le vendite negli ultimi tre mesi?’ o, meglio ancora, possiamo chiedere ‘come andranno le vendite nelle prossime due settimane?’ sulla base di questi dati.

Crystal risponde con una voce naturale, come fosse una persona. Ad oggi abbiamo sei lingue, tra cui anche l’italiano. Inoltre, suggerisce degli approfondimenti che ci permettono di scoprire nuovi dati e informazioni utili correlati alla domanda che abbiamo fatto.

Quindi se per caso, chiedendo informazioni sulle vendite, Crystal va a capire che si sono previsioni di calo perché determinati obiettivi non sono stati raggiunti, ce lo fa notare nella risposta data alla nostra domanda. Tutto questo avviene in automatico e in linguaggio naturale.

Crystal, tuttavia, è soltanto un consulente informatico, un grande sviluppo di software che ci permette di approcciare in modo innovativo ai dati delle nostre aziende. Non andrà mai a sostituire il lavoro svolto da una persona vera, siamo ancora lontanissimi da questo.” – ha affermato ai microfoni di Gr1 Economia, Uljan Sharka.

Argomenti

Potrebbe interessarti anche

Close