Barroso annulla la visita a Tirana

2jbJgUxqbn8
Il presidente della Commissione europea, Josè Manuel Barroso ha annullato la sua visita di sabato in Albania. Barroso doveva visitare l’Albania insieme al commissario europeo all’Allargamento, Stefan Fule.

La notizia è giunta oggi pomeriggio a margine di una conferenza stampa a Belgrado, tra i paesi visitati da Barroso.”Secondo noi – ha spiegato la portavoce della Commissione UE, Michael Karnitschnig, – sarebbe stato difficile rispettare l’obiettivo del viaggio, che era quello di discutere della prospettiva europea dell’Albania e di come far procedere il Paese lungo il percorso europeo. La visita non sarebbe avvenuta nelle condizioni necessarie per un incontro produttivo”.

È un duro colpo all’immagine dell’Albania, ma appare tutt’altro che inevitabile. L’Albania è entrata in una crisi politica oramai da tre anni, da quando i socialisti del PS hanno contestato i voti che hanno portato Berisha al governo. Una crisi con alti e bassi che ha visto sfilare l’abbandono del parlamento, scioperi di fame e anche la giornata del 21 gennaio che ha portato all’assassino di quattro protestanti. Dopo le elezioni amministrative, a Tirana si respira la stessa aria di tensione. Dopo 12 giorni dal giorno del voto, il KQZ non è ancora in grado di indicare il vincitore di Tirana, trascinando il paese in un escalation di violenza non solo verbale. La mancata visita di Barroso, un chiaro fallimento non solo dell’integrazione albanese ma anche della stessa capacità dello Stato albanese di garantire una parvenza di democrazia e di dialogo tra i partiti. Le stesse non hanno perso tempo per indicare nel rispettivo avversario le ragioni di questo annullamento.

Argomenti

Potrebbe interessarti anche

Close