L’Olanda avvisa gli albanesi: non provate ad emigrare illegalmente

Con un video su Facebook dell'ambasciata d'Olanda a Tirana, il ministro Harbers ha consigliato a tutti gli albanesi che vogliono emigrare, di non spendere i soldi inutilmente, in quanto non avranno lo status di rifugiato.

Con un post su Facebook dell’ambasciata a Tirana, l’Olanda ha voluto comunicare un messaggio diretto a tutti i cittadini albanesi che vogliono emigrare nei paesi dell’Unione Europea illegalmente. 

Il protagonista del video è il ministro della giustizia olandese, Mark Harbers, che ricorda a tutti coloro che vogliono emigrare illegalmente nei paesi dell’Unione Europea di non provarci, perché il nascondersi dalle autorità sta diventando ogni giorno sempre più difficile e tutti coloro che verranno ‘catturati’ non avranno lo status di rifugiato.

Il messaggio di Harbers

Sono qui lungo l’autostrada A16 nel comune di Moerdijk. Abbiamo molti problemi con gli stranieri che, attraverso i camion, entrano in questo paese.

La maggior parte di loro arriva dall’Albania, anche se a volte capitano anche persone di altre nazionalità. Sono persone che desiderano una vita migliore e si sforzano di entrare in qualche camion per imbarcarsi nei traghetti, con la speranza di arrivare in Inghilterra.

Tuttavia, questo non è qualcosa di desiderabile. Oggi, qui ho visto come tutti le parti in causa del paese – come la gendarmeria, la policia, il municipio e gli ufficiali investigativi – collaborino tra loro per evitare che questo accada.

Qui c’era un esteso campo di grano, ma non ci sarà più. Di conseguenza, le possibilità di nascondersi sono veramente minime. Inoltre, stiamo provando in tutti i modi a migliorare la collaborazione internazionale, perché tutto questo non accade in Olanda ma anche in Belgio e in Francia.

Ogni paese che agisce in qualche modo contro questo fenomeno deve avvisare gli altri: dobbiamo sapere se, ad esempio, la polizia belga trova qualche emigrante clandestino perché questo nei giorni successivi cercherà sicuramente di fare lo stesso in Olanda o in Francia.

Ogni cosa è focalizzata per far sì che si chiuda questo traffico di persone, in modo tale che il dare soldi ad un trafficante di essere umani non abbia più senso. Nel frattempo, nei loro paesi d’origine – come l’Albania – noi continuiamo a trasmettere questo messaggio: ‘Non lo fate. Le vostre possibilità di arrivare in Inghilterra sono sempre più ridotte. Qui vi prenderemo e vi rimanderemo indietro con il primo aereo’.” – afferma Harbers nel video.

Leggi anche: Eurostat: l’Albania ha il più alto numero di richiedenti asilo

Per non perdere gli articoli di Albania News seguiteci su Google News

Discussione su questo articolo