AlbaniaCronaca

Il tribunale dispone gli arresti domiciliari per Saimir Tahiri

La corte d’assise ha disposto gli arresti domiciliari per l'ex ministro degli interni Saimir Tahiri. Tale misura di sicurezza arriva quasi sei mesi dopo le prime accuse.

Dieci giorni dopo aver rinunciato pubblicamente al mandato di deputato, dichiarando di non aver bisogno della copertura dell’immunità, la corte d’assise ha disposto gli arresti domiciliari per l’ex ministro degli interni Saimir Tahiri. Tale misura di sicurezza arriva quasi 6 mesi dopo le prime accuse.

Alla sua difesa nella commissione parlamentare , si era schierato il Partito Socialista il quale non aveva autorizzato l’arresto richiesto dalla magistratura, pur accogliendo in parte le richieste della procura. L’ultima sentenza della corte si basa sulle stesse prove di sei mesi fa, smentendo così le parole di Edi Rama che aveva dichiarato che Parlamento non aveva preso le funzioni del tribunale, evitando l’arresto dell’ex-deputato Tahiri.

Il tribunale ha reso noto che Tahiri è sospettato di aver commesso reati come “Traffico di sostanze stupefacenti” nella forma dell’organizzazione criminale strutturata e “Corruzione passiva degli alti funzionari dello Stato o degli eletti”, in relazione alle vicende collegate ai suoi lontani cugini, gli Habilaj.

Nell’inchiesta un ruolo fondamentale era stato svolto anche dagli organi di polizia e giustizia italiani.

Tahiri ha negato le accuse contro di lui, considerandole un attacco politico, pretendendo la messa in atto di una sorta di “complotto” dai suoi rivali in politica.

Nel frattempo il premier Edi Rama ha reagito dichiarando che la decisione non doveva essere commentata, sottolineando il rispetto dovuto agli organi giudiziari affinché possano portare avanti un processo indipendente, trasparente ed integro.

Vendimi i sotëm për Saimir Tahirin nuk komentohet, thjesht respektohet si një e drejtë e organeve të drejtësisë, të…

Posted by Edi Rama on Saturday, May 12, 2018


Un atteggiamento del tutto diverso da quello di alcuni mesi fa in cui lo stesso Edi Rama aveva accusato la magistratura di una posizione politica, soprannominando i magistrati “autori dell’arresto senza alcuna prova” quando gli stessi avevano richiesto il permesso del Parlamento per l’arresto di Tahiri.

“Come normale cittadino, solo con la mia verità, con la mia famiglia, gli amici e tutti quelli che credono in me, mi confronterò con la magistratura, la corte, la giustizia e la legge” ha dichiarato Tahiri.

Argomenti
Leggi tutto

commenti per “Il tribunale dispone gli arresti domiciliari per Saimir Tahiri”

Potrebbe interessarti anche

Close
Close