Albania, 40 milioni di euro per la costruzione del Grande Raccordo Anulare di Tirana

L'autorità stradale albanese ha aperto il bando di concorso per la realizzazione del Grande Raccordo Anulare di Tirana, che dovrebbe essere completato nel giro di tre anni e che dovrebbe alleggerire il traffico della capitale albanese.

Circa quaranta milioni di euro (cinque miliardi di lek) costerà il nuovo segmento di strada di Tirana, meglio conosciuto come  ‘Unaza e Madhe’Grande Raccordo Anulare di Tirana , che collegherà la capitale dal cavalcavia del ‘Pallati me Shigjeta’ alla rotonda dell’aquila, situata proprio all’ingresso di Tirana.

L’autorità stradale albanese ha pianificato di aprire un bando di concorso durante il mese di Settembre, che sarà suddiviso in tre lotti, del valore rispettivamente di 12 milioni di euro (1,57 miliardi di lek), 18 milioni di euro (2,24 miliardi di lek) e 10 milioni di euro (1,18 miliardi di lek).

Il primo lotto include lo sbocco del traffico nella rotonda dell’aquile e il cavalcavia delle strade secondarie. Nel dettaglio, il progetto prevede tre livelli di cavalcavia. Il secondo lotto, invece, include i lavori di sbocco del traffico sul fiume Lana: questo sbocco è stato progettato con due sottopassaggi per collegare le due aree laterali al traffico e altri due sottopassaggi per permettere ai pedoni di fare lo stesso.

Per concludere, il terzo lotto include gli sbocchi di collegamento delle strade secondarie con la strada laterale e il cavalcavia delle strade urbane.  In aggiunta, è in progetto un cavalcavia secondario che collegherà le strade urbane, e che si troveranno a circa 80 metri dalla rotatoria esistente.

L’apertura del bando arriva in seguito alle dichiarazioni del ministro delle infrastrutture e dell’energia, Damian Gjiknuri, il quale ha dichiarato che entro tre anni il grande raccordo anulare di Tirana sarà completato.

Nel frattempo, durante il mese di Agosto, l’autorità stradale albanese ha aperto altri due bandi, per la ristrutturazione e la riqualifica dei tratti stradali della zona orientale del raccordo già esistente, del valore complessivo di 30 milioni di euro (3,8 miliardi di lek). L’apertura di questi nuovi segmenti sarà molto importante, in quanto si prevede che alleggeriranno di molto il traffico della capitale.

Inoltre, l’autorità stradale albanese sta pensando di costruire un altro tratto stradale che collegherebbe la rotonda dell’aquila con il nuovo boulevard.

Argomenti

Potrebbe interessarti anche

Close