AlbaniaVivi Italia

Ilir Meta: Roma, un partner insostituibile, dalla sicurezza all’economia

Ora più cooperazione in economia e lotta al terrorismo. L’ingresso in UE? Spero presto nell’inizio dei negoziati

L’11 settembre il Presidente della Repubblica Albanese, Ilir Meta, è arrivato a Roma per incontrare le più alte cariche istituzionali italiane, compiendo di fatto il suo primo viaggio istituzionale.

Ad attenderlo il Presidente della Repubblica Italiana, Sergio Mattarella e Angelino Alfano, Ministro degli Affari Esterni e della Cooperazione Internazionale.


Oggi il Presidente della Repubblica, Sergio Mattarella, ha ricevuto al Quirinale il Presidente della Repubblica di Albania, Ilir Meta, in Visita Ufficiale. Per il governo era presente il Ministro degli Esteri Alfano.

Posted by ALBANIA NEWS on Monday, September 11, 2017

Oggi il Presidente della Repubblica, Sergio Mattarella, ha ricevuto al Quirinale il Presidente della Repubblica di Albania, Ilir Meta, in Visita Ufficiale. Per il governo era presente il Ministro degli Esteri Alfano.

Pubblicato da ALBANIA NEWS su Lunedì 11 settembre 2017


Il colloquio tra i due Presidenti si è svolto durante la mattinata ed è servito a consolidare gli ottimi rapporti che già intercorrono tra l’Italia e l’Albania.

“Consolidare la nostra sicurezza vuol dire garantire la sicurezza per i nostri cittadini” Ilir Meta, Presidente della Repubblica Albanese

Il Presidente Meta si è detto contento di essere a Roma e ha confermato che l’Italia rappresenta il primo e insostituibile partner dell’Albania in tutti i settori della vita quotidiana.

Ha inoltre sottolineato l’importanza di questo rapporto bilaterale, anche in previsione dell’imminente entrata dell’Albania in Unione Europea, e ha rimarcato la necessità di lavorare insieme per combattere il terrorismo e la criminalità organizzata: “Consolidare la nostra sicurezza vuol dire garantire la sicurezza per i nostri cittadini”.

Il Presidente Mattarella, soddisfatto del colloquio con il Presidente albanese, ha ribadito l’impegno italiano nello sviluppare ulteriormente la collaborazione tra le rispettive istituzioni parlamentari.

Laura Boldrini: Albania stabile e vicina all’Unione europea

Il giorno seguente, 12 settembre, il Presidente della Repubblica Albanese ha incontrato la Presidentessa della Camera dei Deputati, Laura Boldrini, a Montecitorio, la quale ha dichiarato:

“All’inizio gli albanesi hanno affrontato difficoltà e subìto anche discriminazioni, ma abbiamo saputo dimostrare la forza di una società aperta” Laura Boldrini, Presidentessa della Camera dei Deputati

“Avere un’Albania stabile e vicina all’Unione europea vuol dire per noi poter contare su un partner affidabile. Abbiamo molte imprese italiane in Albania e molti studenti nelle vostre università. Venti anni fa non si poteva immaginare questo sviluppo.

La comunità albanese in Italia è molto numerosa e produttiva. È fatta di imprenditori e di molti giovani: gli universitari albanesi sono il gruppo nazionale più grande tra gli studenti non comunitari degli atenei italiani, la loro presenza è per noi motivo di soddisfazione.

L’integrazione è un processo che le persone in arrivo e il paese che le accoglie devono portare avanti insieme. All’inizio gli albanesi hanno affrontato difficoltà e subìto anche discriminazioni, ma abbiamo saputo dimostrare la forza di una società aperta”.

Ilir Meta: l’Italia partner privilegiato dell’Albania

Anche il Presidente Meta ha speso parole di riconoscimento e gratitudine nei confronti dell’Italia, affermando: “Voglio ringraziare l’Italia per il sostegno che ci sta dando nel nostro cammino di avvicinamento all’Unione Europea. Siamo impegnati nelle necessarie riforme e speriamo che presto si possano aprire i negoziati per il nostro ingresso. Sappiamo di avere nell’Italia un partner fondamentale e comuni interessi alla stabilità e alla sicurezza”.


Potrebbe interessarti anche

Argomenti
Visualizza tutto

commenti su “Ilir Meta: Roma, un partner insostituibile, dalla sicurezza all’economia”

Potrebbe interessarti anche