Aeroporto di Rinas: profitti sopra la norma, il governo può chiedere un risarcimento

Secondo quanto riferito da Top Channel, l'audit effettuato da BDO Albania ha fatto emergere uno squilibrio economico nella concessione dell'aeroporto internazionale di Rinas.

L’emittente televisiva Top Channel ha reso noto che BDO Albania ha terminato l’audit riguardante la concessione dell’aeroporto internazionale di Rinas (l’unico attivo in Albania): dall’audit emergerebbe uno squilibrio economico che permetterebbe al governo di avanzare una richiesta di revisione dei termini di concessione. 

I risultati ufficiali dell’audit dovrebbero essere resi pubblici solo dopo che la relazione sarà presentata ad entrambe le parti, vale a dire al governo e alla società che detiene in concessione l’aeroporto.

Tuttavia, Top Channel ha appreso che – dopo aver controllato gli indicatori finanziari dall’inizio della concessione – la società che detiene la concessione ha guadagnato più rispetto a quanto previsto nell’accordo iniziale stipulato insieme al governo.

L’aeroporto internazionale di Tirana

Da anni, l’aeroporto internazionale di Tirana rappresenta una delle concessioni più proficue del paese. Secondo le stime ufficiali del 2017, la società concessionaria ha realizzato un profitto di circa 22 milioni di euro.

Nel contratto stipulato nel 2004 con il governo albanese vi è un punto che autorizza ciascuna delle parti a chiedere una revisione indipendente riguardante la posizione economica della concessione. Proprio grazie a questo, il governo albanese ha incaricato la scorsa estate BDO Albania per effettuare la sopracitata revisione, dopo che innumerevoli cittadini albanesi si erano lamentati delle alte tariffe dell’aeroporto.

Cosa succederà ora?

Adesso – dopo la verifica di BDO Albania – il governo avrà il diritto di avviare trattative con la società concessionaria per richiedere un riequilibrio del bilancio economico, oppure in alternativa potrà richiedere direttamente un risarcimento.

Quest’ultimo, secondo quanto stipulato nel contratto, potrà avvenire in principalmente due modi: attraverso un risarcimento diretto nel bilancio di stato o attraverso una riduzione delle tasse aeroportuali, che di conseguenza comporterebbe la riduzione delle tariffe riguardanti i biglietti.

L’aeroporto di Kukës

Entro autunno del 2019, l’Albania avrà due aeroporti internazionali. Come confermato  dal premier albanese Edi Rama, infatti, molto presto inizieranno i lavori dell’aeroporto di Kukës che dovrebbe essere terminati entro l’autunno del prossimo anno.

Tuttavia la sua posizione a Kukës, a due ore di auto da Tirana, renderà l’aeroporto competitivo solo in caso di prezzi notevolmente inferiori rispetto all’aeroporto di Tirana, che spesso costringe i passeggeri a volare dai paesi limitrofi che offrono tariffe più vantaggiose.

Argomenti

Potrebbe interessarti anche

Close