Aeroporto di Kukës, nominata la compagnia vincitrice della gara d’appalto

Global Technical Mechanics e Bami sh.p.k si sono aggiudicate la gara d'appalto dell'aeroporto di Kukës e la sua concessione per 35 anni.

Il ministero dell’infrastruttura e dell’energia ha concluso la fase di valutazione delle proposte riguardanti la gara d’appalto – concessione su base del partenariato pubblico/privato – dell’aeroporto di Kukës. 

E’ stata ritenuta la proposta migliore quella presentata in maniera congiunta dalle compagnie ‘Global Technical Mechanics’ e ‘Bami sh.p.k.’ dal valore di 7,999,393 milioni di euro (IVA esclusa).

L’unione delle forze di queste compagnie, in collaborazione con la società olandese NACO (la quale ha grande esperienza nel campo della gestione e dell’amministrazione degli aeroporti), comporterà l’investimento con l’obiettivo di ricostruire e ammodernare l’aeroporto per poi successivamente ‘riconsegnarlo’ allo stato dopo il periodo di concessione di 35 anni.

L’aeroporto di Kukës

L’aeroporto di Kukës si trova 3,5 km a sud dalla città di Kukës; durante la crisi del 1999, gli Emirati Arabi Uniti organizzarono nella città un campo moderno d’accoglienza per i rifugiati che arrivavano dal Kosovo e, per questo, costruirono inizialmente una pista aerea per i rifornimenti e gli aiuti in entrata.

A quel tempo, i rappresentati degli Emirati Arabi Uniti pensarono di sviluppare un aeroporto civile come regalo per la città, la quale aveva dovuto affrontare il flusso maggiore di cittadini kosovari. Dopo l’approvazione dell’idea, il progetto dell’aeroporto di Kukës si è sviluppato con l’ausilio della direzione generale dell’avazione civile (AAC).

Nel consiglio dei ministri del 15 febbraio 2001, fu approvato il memorandum d’intesa tra il governo della Repubblica d’Albanai e il governo degli Emirati Arabi Uniti per la costruzione dell’aeroporto. I lavori di quest’ultimo furono assegnati alla compagnia ‘Al-Kharafi’.

I lavori iniziarono il 10 maggio 2003 e terminarono il 31 ottobre 2005. Dopo l’ultimazione dei lavori, nel 2016 fu installata l’apparecchiatura per la navigazione. L’investimento totale ammontò a circa 20 milioni di dollari, escluse le apparecchiature per la navigazione che furono finanziate dal governo degli Emirati Arabi Uniti.

Il 7 giugno 2006, l’aeroporto di Kukës fu trasferito sotto l’amministrazione della direzione generale dell’aviazione civile (DPAC).

L’aeroporto di Valona

Un anno fa, veniva approvato il decreto legge riguardante l’aeroporto di Valona. L’aeroporto costerà 90 milioni di euro e sarà finanziato e costruito da un consorzio di tre grandi aziende internazionali note come le società che hanno costruito l’aeroporto di Istanbul.

L’ex ministro Damian Gjiknuri ha dichiarato che l’Aeroporto di Valona, dedicato per il trasporto delle persone e delle merci, sarà superiore al Aeroporto di Rinas a Tirana per grandezza e anche più moderno!

La costruzione del nuovo Aeroporto di Valona darà un nuovo impulso allo sviluppo della zona balneare di Valona e del Sud Albania, con un incremento progressivo del numero dei turisti e con la rivalutazione del mercato immobiliare delle case vacanza sul mare

Argomenti

Potrebbe interessarti anche

Close