Associazioni

Udine, 25 novembre: “Albania: immagine di un paese che cambia”

A Udine il 25 novembre una festa per i 105 anni dell'Indipendenza dell'Albania con la scrittrice Anilda Ibrahimi, il giornalista Antonio Caiazza e il concerto della Spartiti per Scutari Orkestra organizzato dall'associazione italo-albanese INSIEME e il Dialogo Creativo

Sabato 25 novembre a Udine si festeggeranno i 105 anni dell’Indipendenza dell’Albania, all’Auditorium Madrassi di Via Gemona 60.

Alle 17:45 l’evento si aprirà con un dibattito sull’Albania contemporanea e sui legami spezzati dalla Storia, assieme a due ospiti d’eccezione: la scrittrice Anilda Ibrahimi , nata a Valona nel 1972 e immigrata in Italia nel 1997, e il giornalista RAI Antonio Caiazza , uno dei maggiori esperti di Albania nel nostro Paese, autore de La notte dei vinti  , per Nutrimenti, 2014.

La scrittrice Ibrahimi presenterà invece il suo ultimo libro, appena uscito per Einaudi, Il tuo nome è una promessa (I coralli)  . A condurre il dibattito, Alessandra Gabelli, curatrice della rassegna culturale pordenonese “Il dialogo creativo”.

A seguire, il concerto dell’orchestra degli Spartiti per Scutari , diretta da Bardh Jakova, una formazione i cui componenti, circa venti musicisti, provengono da un laboratorio di musica tradizionale albanese.

Questa sinergia tra laboratorio e orchestra consente un ricambio di persone o l’aggiunta di nuovi elementi. Il repertorio è molto vario ed è costituito sia da brani tradizionali che da brani originali, strumentali e corali. Quest‘anno l’orchestra festeggia i suoi 10 anni di attività. Ha tenuto numerosi concerti in Italia e all’estero, realizzando inoltre un CD, un documentario di viaggio nei Balcani, un reportage su “Sky TV”, in collaborazione con il “Teatro dell’Opera e Balletto di Tirana”.

I cittadini stranieri presenti regolarmente in Friuli Venezia Giulia sono oltre 105mila, l’8,6% della popolazione residente. La seconda nazionalità più numerosa, dopo quella romena, è l’albanese, con 10.660 persone, in base ai dati Istat del 2016, a cui sfuggono però i numeri dei tanti cittadini di origine albanese con nazionalità italiana.

L’appuntamento nasce dalla collaborazione tra l’associazione italo-albanese Insieme, nell’ambito del progetto “Dialogando” e la rassegna “Il dialogo creativo”, e viene realizzato grazie al contributo della Regione Friuli Venezia Giulia, per cui sarà presente Vincenzo Martines, presidente della V Commissione regionale Cultura.

Sarà allestita inoltre la mostra fotografica “Albania: un’istantanea lunga 105 anni”, con scatti storici e contemporanei. L’ingresso è libero fino a esaurimento posti.

I festeggiamenti si concluderanno con una degustazione di prodotti tipici solo su prenotazione presso il ristorante Rozafa in Via Pozzuolo, il primo ristorante albanese d’Italia.

Libri di Anilda Ibrahimi

Rosso come una sposa
  • Anilda Ibrahimi
  • Editore: Einaudi
  • Copertina flessibile: 266 pagine
Il tuo nome è una promessa (I coralli)
  • Anilda Ibrahimi
  • EINAUDI
  • Formato Kindle
  • Italiano
Non c'è dolcezza
  • Anilda Ibrahimi
  • Editore: Einaudi
  • Copertina flessibile: 230 pagine

Libri di Antonio Caiazza

In alto mare. Viaggio nell'Albania. Dal comunismo al futuro
  • Antonio Caiazza
  • Editore: Instar Libri
  • Copertina flessibile: 232 pagine
La notte dei vinti
  • Antonio Caiazza
  • Editore: Nutrimenti
  • Copertina flessibile: 335 pagine
Argomenti
Leggi tutto

Potrebbe interessarti anche

Close
Close