AlbaniaGrecia

Albania-Grecia: firmato l’accordo per il riconoscimento reciproco delle patenti di guida

Ieri in Grecia, il ministro degli esteri albanese, Ditmir Bushati, e il suo omologo greco, Níkos Kotziás, hanno firmato l'accordo per il riconoscimento reciproco delle patenti di guida

Una notizia splendida quella arrivata ieri per tutti gli emigrati albanesi che vivono nella confinante Grecia: il ministro per gli affari esteri albanese, Ditmir Bushati, e il suo omologo greco, Níkos Kotziás, hanno infatti firmato ieri in Grecia l’accordo per il riconoscimento delle rispettive patenti di guida da parte di entrambi i paesi.

Il riconoscimento reciproco delle patenti è uno sviluppo molto positivo, in quanto permetterà di facilitare gli spostamenti e di aumentare di conseguenza le relazioni tra i cittadini albanesi e quelli greci. Faciliterà in particolar modo la vita dei cittadini albanesi che lavorano e vivono in Grecia, come anche per tutti quei cittadini che si dirigono verso il paese ellenico e viceversa per tanti altri motivi.

L’accordo prevede che i cittadini albanesi in possesso di patente albanese non avranno più bisogno di riniziare tutta la procedura (quindi teoria e pratica) per ottenere la patente greca –  la quale oltretutto ha anche un peso finanziario che varia dai 700 ai 1000 euro – ma dovranno semplicemente consegnare la propria patente albanese per farla ‘convertire’ in quella greca, creando in questo modo anche nuove possibilità di lavoro come ‘autista’ nel paese ellenico. Ora i due paesi si adopereranno con le rispettive procedure per attuare il nuovo accordo.

Albania-Grecia: un altro passo in avanti

Il tutto rientra nel contesto delle ‘questioni irrisolte’ che erano state discusse negli incontri tenuti a Marzo dai due ministeri degli esteri, prima a Coriza e poi a Creta.

Dopo la risoluzione della questione riguardante i bambini albanesi nati in Grecia, l’abolizione del timbro apostille da parte della Grecia e l’eliminazione nei libri di testo e documenti ufficiali di termini come Vorio Epiro per i greci (Epiro del Nord) e Ciamuria per gli albanesi (in riferimento alle persone nate nei villaggi della regione di Tesprozia) ritenuti offensivi o irredentisti per i due paesi, il riconoscimento reciproco delle patenti è un altro passo in avanti importante tra i due paesi.

Entrambi i ministri degli esteri, al termine dell’accordo, hanno dichiarato che gli impegni tra Albania e Grecia continueranno di questo passo anche in futuro.


Patentat shqiptare

Njohja e ndërsjellë e lejeve të drejtimit mes Shqipërisë dhe Greqisë, është hapi i dytë konkret në ndihmë të qytetarëve të të dy vendeve tona. Ne do të vazhdojmë të ecim përara në këtë process, duke mbyllur gjithë çështjet e së shkuarës me guxim, duke demonstruar lidership, për të hapur një kapitull të ri që është, perspektiva e përbashkët Europiane.

Posted by Ditmir Bushati on Saturday, May 12, 2018

Argomenti

Potrebbe interessarti anche

Close
Close