A Roma la conferenza su gli Arvaniti e gli Arbëreshë

Giovedì si svolgerà la conferenza dal titolo "Gli Arvaniti e gli Arbëreshë uniti nella lingua, nelle tradizioni e nel rito bizantino" promossa dall'Accademia Angelico Costaniniana

Giovedì 27 Settembre 2018 a Roma, alle ore 17:30, si svolgerà la conferenza dal titolo “Gli Arvaniti e gli Arbëreshë uniti nella lingua, nelle tradizioni e nel rito bizantino”, promossa dall’accademia angelico costantiniana di Lettere, Arti e Scienze – Associazione Angelo-Comneno Onlus.

Dopo i saluti istituzionali di Alessio Angelo (Comneno di Tessaglia) e dell’On. Carla Mazzuca, parteciperanno alla conferenza, il vicegovernatore dell’Attica di origine arvanita Petros Filippou e il Dott. Virgilio Avato. Seguirà, un intervento musicale su canti della Tradizione arvanita con il Maestro Spiros Brembos.

Chi sono gli Arvaniti

Gli Arvaniti sono una popolazione albanese di religione ortodossa che si è stanziata in Grecia tra il XII e XIII secolo, specialmente in alcune regioni come la Morea (Peloponneso) e l’Attica, creando numerosissime comunità, circa 900 ancora oggi esistenti, influenzando e costituendo l’elemento dominante della popolazione di queste regioni fino al XIX secolo.

La loro cultura – come quella degli Arbëreshë – è determinata da elementi caratterizzanti, che si rilevano nella lingua, nella religione, nei costumi, nelle tradizioni, negli usi, nell’arte, nella gastronomia, ancora oggi gelosamente conservate, con la consapevolezza di appartenere a uno specifico e antico gruppo etnico .

Gli ospiti

Petros Filippou –  laureato in archeologia, è il vicegovernatore dell’Attica. Prima di diventare vicegovernatore è stato sindaco del suo paese Kalyvia. Di origine arvanita ha scritto diversi libri sugli arvaniti, una popolazione grec a di origine albanese. In passato è stato insignito dell’On orificenza di Cavaliere dell’Ordine “Stella d’Italia” dal Presidente della Repubblica Italiana Sergio Mattarella.

Carla Mazzuca – è la discendente di una famiglia calabrese arbëreshë che proveniva da una antica famiglia arvanita di Corone, il cui antenato era uno dei sette nobili generali al fianco di Giorgio Castriota Skanderbeg nel XV secolo. Giornalista professionista è stata caporedattore nella RCS. Parlamentare per tre legislature, due alla Camera dei Deputati ed una al Senato della Repubblica dove, come Presidente della Commissione per l’Infanzia ha condotto in porto la Legge contro lo sfruttamento sessuale dei minori e la Riforma della legge sulle adozioni.

Virgilio Avato – di famiglia arbëreshe, laureato in Lingua e Letteratura Tedesca all’Università di Heidelberg. Da decenni attivo nel dialogo ecumenico organizza convegni, conferenze ed incontri fra personalità cattoliche ed ortodosse. Attualmente è delegato della Interparliamentery Assembly on Orthodoxie (IAO) per i rapporti con le Istituzioni Cattoliche. La IAO conta centinaia di parlamentari ortodossi da tutto il mondo.

Argomenti

Potrebbe interessarti anche

Close