Tom Kuka a Più libri più liberi

Data / Ora
Date(s) - 5 Novembre 2021
18:30 - 19:30

Luogo
Più Libri Più Liberi

Categorie


Domenica 5 Dicembre alle 18.30, Tom Kuka presenterà il suo L’Ora del male (Besa Muci, 2021) a Più libri più liberi, la fiera dedicata alla piccola e media editoria che si svolgerà a Roma dal 4 all’8 Ottobre.

Sarà ospite della manifestazione tramite l’EUPL, il vincitore del Premio Europeo per la Letteratura 2021, Tom Kuka, alias Enkel Demi, che dialogherà con il giornalista David Frati, ideatore e fondatore di Mangialibri, il più grande blog italiano dedicato ai libri e Anna Lattanzi. L’evento si svolgerà presso la Sala Elettra del Centro Congressi La Nuvola – EUR.

L’Ora del male è la prima pubblicazione italiana di Tom Kuka, che si è aggiudicato il Premio EUPL con la sua ultima opera albanese Flama, in uscita in Italia la prossima primavera, sempre tramite la casa editrice Besa Muci.

Il suo primo libro tradotto, quindi, che sta riscuotendo larghi consensi dai lettori e dalla critica. È un romanzo d’amore, che si apre con una storia di sangue e di vendetta. Sali Kamati, il protagonista, deve vendicare la morte di suo fratello, secondo le antiche regole del Kanun. L’uomo interromperebbe tale tradizione sanguinaria, ma la comunità in cui vive glielo vieta, onorandolo quando ammazza e schernendolo quando ama. Sali è un personaggio epico, che scoprirà l’amore, riuscendo, così, a guardare alla vita con una prospettiva differente.

Una narrazione compatta e cristallina e una scrittura di elegante spessore fanno di questo libro una lettura altamente fruibile e coinvolgente. Il racconto continua tra maledicenze, premonizioni, magiche atmosfere, leggende, luoghi incantati e l’Ora, il mito, che accoglie e distrugge.

E poi c’è il tempo, uno degli elementi cardine di questo L’Ora del male, rappresentato dalla ciclicità delle stagioni e ancora il senso di caducità dell’esistenza, che spesso non è un vivere, ma un sopravvivere. E poi c’è il canto con cui si apre il libro, a emblema dell’attaccamento di Tom Kuka alla cultura albanese e alle radici.

Il tempo che scandisce, ma che trascina amabilmente il lettore in un mondo senza tempo, in cui perdersi. Un romanzo che entra nell’Anima e lì rimane.

Eventi

Consigliato

Pubblicità