data-ad-format="auto" data-full-width-responsive="true">

Gerarta Ballo

Il prossimo 26 maggio 2019 si terranno le elezioni europee. Gerarta Ballo, l’unica candidata di origine albanese dall’Italia, è candidata con il PD nella circoscrizione Sud (Abruzzo, Molise, Campania, Puglia, Basilicata, Calabria)

Gerarta Ballo ha 34 anni e viene dal mondo del volontariato, dell’associazionismo sociale e culturale. Ha mosso i primi passi lavorativi nelle redazioni giornalistiche giovanili di Torino, anche in radio. In seguito si è impegnata nel mondo della diplomazia, per due mandati all’Ambasciata d’Albania a Roma. Ha lavorato in rete con le associazioni italo-albanesi sul territorio italiano, imprenditori e professionisti, studenti e seconde generazioni. Come responsabile della diplomazia pubblica ha realizzato iniziative a carattere culturale, imprenditoriale, turistico, sociale, promuovendo la buona integrazione.

In Meridione ha sviluppato rapporti solidi con la minoranza linguistica Arbëresh (50 comuni bilingue nel Sud Italia), lavorando per la sua valorizzazione in rapporto alle istituzioni italiane e albanesi. Su un piano più ampio, è impegnata nella creazione di reti per promuovere le pari opportunità, con un focus sulle donne e le opportunità lavorative per i più giovani. Inoltre a breve uscirà un suo studio sulle seconde generazioni in Europa, che racconta i giovani europei figli di immigrati dal punto di vista sociologico, giuridico e culturale, pubblicato dalla FEPS.

Gerarta Ballo è nata in Albania e cresciuta in Italia dall’età di 11 anni. Si è laureata in Relazioni Internazionali all’Università degli Studi di Torino e ha conseguito un master in Politiche, Programmi e Progettazione Europea. È cittadina onoraria del Comune di Lungro, in provincia di Cosenza “..per l’attenzione, la presenza e la valorizzazione dei territori Arbëresh”.

Gerarta Ballo

Articoli recenti su Gerarta Ballo

In Italia per le elezioni europee si voterà domenica 26 maggio, con i seggi che saranno aperti dalle ore 7.00 alle ore 23.00.

Discussione su questo articolo