Fatmir Mura, alla conquista del mondo con la sabbia tra le dita

Video intervista con Fatmir Mura, uno degli artisti albanesi più noti e più sorprendenti al mondo

Lui è Fatmir Mura, uno degli artisti albanesi più noti e più sorprendenti al Mondo. Ho avuto modo di conoscerlo e di trascorrere con lui una giornata vedendolo all’opera e cercando di capire come si può disegnare con la sabbia a mano libera, il materiale che Fatmir utilizza per creare le proprie opere.

Fatmir Mura ha un suo laboratorio a Firenze, dove lavora ed insegna la sua arte anche ai più piccoli, che hanno la fortuna a differenza sua che è un autodidatta di imparare da qualcuno. Ma non è stato sempre così, questo suo successo è frutto di anni e anni di duro lavoro, di sogni messi da parte e di sacrifici.

Oggi grazie all’arte, al suo lavoro, Fatmir ha conquistato i palcoscenici e le piazze di mezza Europa e non solo, esibendosi in grandi convegni, in eventi pubblici ed in televisione, ma rimanendo sempre umile e con i piedi per terra, da vero artista.

Biografia di Fatmir Mura

Nasce a Valona, in Albania, il 4 Gennaio 1976.

Fatmir Mura sviluppa da subito una grande passione per la musica e studia fisarmonica fino all’adolescenza.
Dal 1994 si trasferisce ad Atene, in Grecia e qui inizia una vera e propria formazione artistica completa. In questi anni, infatti, Fatmir studia teatro, ballo latino americano, pantomima. Sempre in Grecia si affaccia finalmente al mondo della magia e dell’illusionismo.

E’ subito amore, ed è a questo punto che decide di spostarsi in Italia per seguire il suo destino.

Le esperienze accumulate e le capacità maturate sono il suo bagaglio. Il bisogno di trasmettere emozioni è la caratteristica che accomuna ogni artista. Lui ha finalmente trovato i mezzi che gli sono più congeniali.

Nel 2009 torna in Albania, come pioniere dello spettacolo del genere della pantomina e vince il prestigioso Talent Show Top Channel.

I suoi spettacoli di danza, di illusionismo e di magia con le bolle di sapone sono poesia, ma è quando si affaccia al mondo dell’arte del disegno con la sabbia che trova davvero la sua personale punta espressiva.

Nel 2011 presenta “Save The World”, one man show; sul palco solo lui, acqua e sabbia. E’ il successo.

Uno spettacolo estremamente suggestivo che offre interessanti chiavi di riflessione sull’importanza del rispetto della natura.

L’elenco delle esperienze di Fatmir è lungo e poliedrico.

Oggi Fatmir, mai stanco di fare nuove esperienze è arrivato senza alcun dubbio ad essere un artista maturo ed esprime tutta la sua poesia nei suoi suggestivi ed effimeri spettacoli con la sabbia.

Dalle mani di Fatmir, con una manciata di sabbia, escono poesie silenziose, accompagnate dalle note di musiche suggestive e coinvolgenti. La magia di questo artista ci trasporta in mondi fantastici che nascono, si evolvono e si trasformano nel tempo di una canzone.

Intervista di Arbër Agalliu a Fatmir Mura

Come contattare Fatmir Mura

Argomenti

Potrebbe interessarti anche

Close