Nas Daily: il mondo albanese nei video del blogger arabo-israeliano

Il noto blogger Nuseir Yassin - in arte Nas Daily - ha dedicato quattro video sulla sua pagina Facebook all'Albania.

Stanno spopolando in Albania e non solo i quattro video di Nas Daily sul Paese delle Aquile, i quali cercano di dare una infarinatura rispettivamente quattro diverse tematiche: il più alto numero di bar-caffè pro-capite al mondo, la realtà delle vergini giurate, il significato e l’importanza della parola ‘Besa’ e la convivenza pacifica tra le diverse religioni.

Nuseir Yassin, in arte Nas Daily, è un travel blogger arabo-israeliano che crea e pubblica quotidianamente sulla sua pagina Facebook video da un minuto. Nel 2014 ha conseguito una laurea in economia.

La più altra concentrazione di caffè pro-capite

Io non bevo caffè, ma sono appena arrivato in Albania. Questo piccolo paese sulla costa europea non produce caffè, ma è il paese con il più alto numero di bar-caffè pro-capite al mondo.

Qui, in ogni angolo dove ti rechi c’è un bar; 18.000 in totale, uno ogni 169 persone e nessuno di essi è uno Starbucks. Ogni caffè costa meno di 50 centesimi e, a questo prezzo, puoi offrirlo all’intera tua classe senza andare in bancarotta.

L’Albania è una nazione ospitale, che ha sofferto la dittatura e la povertà per molti anni. Se l’incredibile numero di economici, buoni e ospitali bar-caffè non è sufficiente a convincerti a visitare il paese, lo molto probabilmente lo sarà la gente.

The Country With No Starbucks.

The highest concentration of coffee shops per capita in the world…and no Starbucks! Welcome to……This is one of Europe's lesser known countries. But over the past few days, I'm hoping to be able to show you the true colors of this place! STAY TUNED!Thank you everyone for coming out on a work day!!And thank you Arber from Fundjavë Ndryshe for showing me around! INSTAGRAM: @NASDAILYGROUP: Nas Daily Global

Posted by Nas Daily on Thursday, October 18, 2018


Approfondimenti


Vergini giurate, le donne d’Albania diventate uomini

Sono Diana. Mi chiamano ‘fratello’ ma sono una burnesha.

Diana è una donna che è diventata un uomo. E’ nata in un remota regione dell’Albania, dove donne come lei avevano pochissimi diritti.

Le donne venivano trattate veramente male.” – conferma Diana.

Ma lei voleva avere gli stessi diritti degli uomini, per questo decise di vivere come un uomo: vestirsi come un uomo, guadagnare come un uomo, bere come un uomo, servire per l’esercito e lavorare per la polizia per 35 anni anche se era ancora una donna.

E gli uomini non hanno scelta se non quella di accettarla come uno di loro. Dina è una delle migliaia di donne che ha continuato questa tradizione, ovvero del diventare uomo solo per avere piene diritti dalla società.

Questa tradizione oggi non continua ed è una buona cosa. Poiché le donne non devono divenire uomini per poter godere dei diritti che meritano.

The Woman Who Lives Like a Man.

Did You Know?!In the Balkans and in the remote regions of Albania, there were many brave women who wanted / needed to get the same rights as men. But because they were women, they couldn't. So they took an oath to live life like a man and become "The Sworn Virgins". Still physically women, but they completely change their lifestyle and live like men.This is the fascinating story of one of the very few remainging ones in the world.Diane is absolutely amazing to hang out with. She's charismatic and strong. This tradition is dying out. Women are increasingly getting the rights they deserve. Here, women no longer need to live like men to get their rights.But this is a good reminder of Diane's bravery and work to make women and men equal. Incredible. Absolutely incredible. INSTAGRAM: @NasDaily GROUP: Nas Daily Global

Posted by Nas Daily on Friday, October 19, 2018


Approfondimenti


La parola ‘Besa’

Besa è una parola che non significa tanto se sei straniero, ma se sei albanese è la parola più importante. Un termine che significa ‘onorare la tua parola’.

In Albania, se dici che stai per fare qualcosa, la fai. Se prometti o dai la tua ‘Besa’ di ritornare i soldi presi in prestito, lo farai e onorerai la tua parola.

Anche durante la seconda guerra mondiale, quando gli ebrei venivano uccisi in tutta Europa, gli albanesi diedero la loro ‘Besa’ di aiutare e proteggere gli ebrei. E non importa quanto sia stato difficile, loro l’hanno fatto!

Fu uno dei pochi paesi a fare questo, basta chiedere al loro presidente.

Sono il presidente dell’Albania. Nemmeno un ebreo fu consegnato ai nazisti, perché siamo la nazione di Madre Teresa.” – dice Ilir Meta, ndr

Se c’è qualcosa che possiamo imparare dagli albanesi è che se tu dai la tua parola, la devi mantenere, anche se questi significa mettere a rischio la tua vita.

The "B" Word!

In Albania, if you give the "B" word…then you pretty much have to keep your word! So what is the "B" word? Thank you so much to the President of Albania Ilir Meta for participating in this video! Great meeting you! INSTAGRAM: @NasDailyGROUP: Nas Daily Global

Posted by Nas Daily on Saturday, October 20, 2018


Approfondimenti


La convivenza pacifica tra le diverse religioni in Albania

Questo video è sulla religione, ma giuro su Dio, Allah e Krishna, che non è niente di negativo. In alcuni paesi la religione può separare le persone e creare una mentalità ‘noi contro di loro’.

Ma sono felice di comunicarvi di aver trovato un paese dove questo non accade: questa è la storia della bella nazione dell’Albania.

In questo paese, quattro differenti religioni convivono pacificamente e non esagero nel dire che nessuno sarebbe capace di dire chi è musulmano, chi è cristiano o chi è di qualsiasi altra religione. Perché quando chiede alle persone la loro religione, la loro risposta è ‘non importa’.

Qui la religione non definisce le persone, sono solo albanesi che vivono tutti insieme. Sempre, da quando ero bambino, mi hanno insegnato che la religione è una cosa personale tra te e il tuo Dio. Proprio quello che accade in Albania, tra loro e il loro Dio.

How Albania Prays..?!

This will rarely make the news but here is how Albania prays! INSTAGRAM: @NasDailyGROUP: Nas Daily Global

Posted by Nas Daily on Tuesday, October 23, 2018


Approfondimenti

 

Argomenti

Potrebbe interessarti anche

Close