AssociazioniLetteratura Albanese

Presentazione dei romanzi dell’autrice Ismete Selmanaj Leba a Parma

Analisi dei romanzi "Verginità rapite" e "I bambini non hanno mai colpe", testimonianze di vita nell'Albania sotto il pugno di ferro dittatoriale, dialoghi e suoni di "çifteli" a Parma sotto la cura di Forum Donne Indipendenti

Forum Donne Indipendenti con il patrocinio del “Comune di Parma” e “Provincia di Parma” organizza: “November Festival”.

Nell’ambito di queste manifestazioni, il 12 Novembre, alle ore 14.00 è avvenuto l’incontro: “Le Donne e il comunismo in Albania” con la presentazione di pubblicazioni di Ismete Selmanaj Leba presso la Libreria Piccoli Labirinti Viale Gramsci, 5. Parma

Ancora per una volta, la nostra libreria amica, “Piccoli Labirinti” – Parma, dalla rinomata dedizione ai lettori e che io considero un luogo molto ben fornito di libri di vario genere, dall’ambiente tipicamente ospitale, curata da librai appassionati del loro lavoro come Francesca ed Ernesto, diventa luogo di accoglienza ideale per la presentazione di libri.

Soprattutto le opere, portatrici di attualità ed elementi peculiari etnologici di culture miste come i romanzi dell’autrice Ismete Selmanaj Leba, fungono da ponti di unione per l’accrescimento delle nozioni proprie culturali dei lettori, coinvolgendo generazioni più o meno recenti – nel caso preciso, per il contenuto mirato dei suoi romanzi, ad una determinata fascia temporale, come quella degli anni ’70 – ’80 riguardante l’Albania – ma che, da valore aggiunto possiedono proprio un effetto universale come opere artistiche e fanno scaturire di conseguenza, il coinvolgimento anche del pubblico italiano e quello misto di varie età.

Da eventi di questo tipo si esce dalla libreria più arricchiti culturalmente ed umanamente.

A porgere i saluti iniziali augurando il benvenuto ai presenti, è stata Marsida Mehdiu, presidentessa del Forum Donne Indipendenti.

Ottimo l’intervento professionale del relatore, prof. Ndue Lazri, il quale ha presentato la recensione del romanzo con molta naturalezza, sottolineando oltre al lato narrativo, anche l’aspetto tecnico con cui il romanzo è stato scritto.

Il prof. Lazri, insieme a Pirro Qendro saranno relatori nella presentazione dei romanzi di Ismete Selmanaj Leba a Bologna il 13 novembre presso la libreria Ubik .

Dettagliato e guidato dalla passione per la lettura, l’intervento dell’altra relatrice, Elvira Lashi Lika, ha rispecchiato particolarmente la sua sensibilità sui temi sociali, soprattutto a quelli collegati a donne e bambini.

L’intervento della poetessa e scrittrice Lumturi Plaku, caratterizzato anche da note autobiografiche del suo trascorso familiare di vita sotto dittatura in Albania, ha coinvolto particolarmente il pubblico dal punto di vista umano ed emotivo.

L’autrice si è dimostrata molto emozionata e soddisfatta per il fatto di trovarsi a Parma, per la prima volta, in una presentazione dei suoi libri con tutti i relatori albanesi, diversamente da quanto sia stato fatto finora per i suoi romanzi, i quali sono stati presentati da relatori italiani ergo, in lingua italiana e sono serviti anche come materiale di studio per la materia lingua e cultura albanese presso l’Università degli Studi di Palermo.

La prefazione di tutt’e due i romanzi è stata curata dal prof. Matteo Mandalà, ordinario di lingua e letteratura albanese preso l’Università degli Studi di Palermo.

La tematica trattata inerente ai suoi romanzi ha stimolato la discussione di vari problemi etici e morali, perché no, politici e sociali dell’Albania sotto il pugno di ferro dittatoriale per mezzo secolo e ha acceso in modo costruttivo il confronto anche tra albanesi presenti nell’evento, appartenenti a diverse fasce di età.

Molto notevole l’interesse per questo evento, mostratosi da un ambiente gremito di persone curiose di ascoltare e di partecipare attivamente con domande dirette all’autrice.

Ha rallegrato l’atmosfera il suono del “çifteli”, un liuto noto come strumento tradizionale del folclore albanese, in un pezzo interpretato magicamente da un giovane ragazzo di Scutari, Kristian Zefi, ventenne, il quale è nato in Italia, vive ad Asti, ma preserva e tramanda la tradizione della sua terra di origine, l’Albania non solo da strumentista, ma anche da costruttore di questo strumento ed altri simili tipicamente albanesi quali “lahutë” e “sharki” in prima persona, essendo diventato nonostante la giovane età, un bravo esperto liutaio.

Nell’evento erano presenti anche ospiti albanesi arrivati da Asti, visto che nella stessa giornata, si era organizzata una lezione di lingua albanese per i bambini, in una giornata di scuola aperta con la collaborazione della scuola di lingua albanese Scanderbeg di Parma e quella AssoAlbania di Asti.

Ospiti arrivati anche da fuori Parma si sono rivelati un vero e proprio indicatore della motivazione dei lettori ad apprendere il più possibile sul filo narrativo ed i contenuti dei romanzi “Verginità rapite” ed “I bambini non hanno mai colpe”, acquistandone le rispettive copie presenti in libreria, autografate dall’autrice.

"Verginità rapite" ed "I bambini non hanno mai colpe" dell'autrice Ismete Selmanaj Leba
“Verginità rapite” ed “I bambini non hanno mai colpe” dell’autrice Ismete Selmanaj Leba

L ‘autrice trasmette spessore professionale e umano.

I romanzi trattano rispettivamente il tema dell’abuso di potere di un ex-funzionario pubblico comunista albanese, esercitato con violenza su una ragazzina, la quale troverà il coraggio e la forza di riscattarsi in seguito. E l’altro, l’incubo del traffico di bambini nell’Albania post comunista.

Auspico un futuro sempre più brillante alla scrittrice Ismete Selmanaj Leba ed auguro buon lavoro al Forum Donne Indipendenti, Parma, che si è occupato dell’organizzazione dell’evento nel quadro delle iniziative di November Festival.


Programma “November Festival” organizzato dal Forum Donne Indipendenti

24 Novembre h 16.00

  • “La libertà è Donna”. Un incontro in occasione della giornata mondiale contro la violenza sulle donne.
  • “Oltre il corpo- Beyond the body”. Inaugurazione mostra fotografica di Rozeta Lami
  • Mostra Pittorica di Simonetta Pietrantonio
  • Hotel San Marco, Ponte Taro (PR) Sala Ducale

25 Novembre H.19.30

  • “Dua më shumë Shqipërinë” Si festeggia 105 anni dell’Indipendenza dell’Albania (Hotel San Marco, Ponte Taro (PR))
  • “Il Cuore delle Donne” mese dedicato alla prevenzione delle malattie cardiovascolari nelle donne.

In collaborazione con:

  • Comune e Provincia di Parma
  • Consulta Provinciale dei Stranieri
  • Libreria Indipendente Piccoli Labirinti
  • Poliambulatorio Gemini Medicina Specialistica

Contatti:

  • Tel: 0521/291583
  • Cell: 328/1995907
  • forumdonneindipendenti@gmail.com
Argomenti
Visualizza tutto

commenti su “Presentazione dei romanzi dell’autrice Ismete Selmanaj Leba a Parma”

Potrebbe interessarti anche