Cultura

Fiera Milano: Un pezzo di Adriatico a Tempo di Libri

Un pezzo di Adriatico a Tempo di Libri a Milano il prossimo 21 aprile. I Ministeri della Cultura dell’Albania e del Montenegro, parteciperanno, infatti, alla nuova Fiera dell’editoria italiana – che parte negli spazi di Fiera Milano mercoledì 19 – grazie al sostegno della Regione Puglia, della Fondazione Gramsci di Puglia e della casa editrice Besa. L’occasione è una serie di incontri che coinvolgeranno le due delegazioni dei paesi balcanici e l’Assessorato alla Cultura dell’istituzione regionale.

Nello specifico, il programma delle iniziative, che si svolgeranno nello spazio dell’Associazione Pugliese degli Editori (Pad. 4 – Stand N24/O23) è dedicato a una riflessione sulla promozione in Italia delle culture e delle letterature albanese e montenegrina.

Si comincia alle ore 12:00 di venerdì 21, con un incontro su “Letteratura e prossimità” a cui parteciperanno l’ambasciatore albanese in Italia Anila Bitri Lani, l’editore Livio Muci, lo scrittore Arben Dedja e il docente universitario Francesco Altimari. L’incontro moderato dalla giornalista di Albania news Sonila Alushi verterà sullo stato della traduzione della letteratura albanese in Italia, sulla situazione dell’insegnamento della lingua albanese nelle università italiane e sul fenomeno della letteratura della migrazione.

Sarà dedicato, invece, al tema del racconto della dittatura l’appuntamento delle 14:00 moderato da Mimoza Hysa, Direttrice del Dipartimento per il Libro al Ministero della cultura albanese. Sarà presentato il volume di Musine Kokalari La mia vita universitaria. Memorie di una scrittrice albanese nella Roma fascista (1937-1941) con l’intervento di Mauro Geraci, curatore del volume, e del docente della Pontificia Università Urbaniana di Roma, Ardian Ndreca.

Si parlerà invece di letteratura montenegrina alle ore 14:30: la giornalista e scrittrice Luisa Ruggio dialogherà con il Direttore generale del Ministero della cultura del Montenegro, Dragica Milic, lo scrittore Ethem Mandic e il traduttore Sergej Roic.

L’incontro conclusivo delle ore 16:00, invece sarà dedicato alla cooperazione culturale interadriatica che vede la Regione Puglia protagonista nel sostegno alla creazione di reti di collaborazione tra le due sponde dell’Adriatico. A discutere di come utilizzare gli strumenti della cooperazione territoriale per intensificare il dialogo culturale, favorendo la reciproca conoscenza e la mobilità dei giovani e degli artisti, saranno i Direttori generali dei Ministeri della cultura di Albania, Elira Kokona, e del Montenegro, Dragica Milic, insieme ad Aldo Patruno, Direttore del Dipartimento Turismo, l’economia della cultura e valorizzazione del territorio della Regione Puglia.

L’organizzazione è della Fondazione Gramsci di Puglia e di Besa editrice insieme alla Regione Puglia, ai Ministeri della cultura di Albania e Montenegro, alla Biblioteca nazionale albanese, all’Ambasciata d’Albania a Roma e al Centro di Cultura Albanese. Media partner Albania news e Salentolive24.

Argomenti
Visualizza tutto

commenti su “Fiera Milano: Un pezzo di Adriatico a Tempo di Libri”

Potrebbe interessarti anche