Cucina Albanese

Petulla ripiene per tutti! (Le frittelle albanesi)

Un delizioso e profumato piatto da assaporare rigorosamente ben caldo

Oggi proponiamo un piatto “quattro stagioni”: Petullat, le frittelle albanesi, una volta offrite alla nascita di un bambino, per portare la buona notizia, oggi si usa mangiarle quando lo si desidera.

Se ripieni con verdure di stagione poi, diventano un delizioso e profumato piatto da assaporare rigorosamente ben caldo.

Petulla ripiene (Le frittelle albanesi)
Stampa
Petulla ripiene - Le frittelle albanesi
Preparazione
45 min
Cottura
15 min
Tempo totale
1 h
 
Ecco a voi la ricetta di frittelle ripiene al cavolo di una nonna albanese, niente grammi e misurini, solo tazze, tazzine, cucchiai e cucchiaini.
Cucina: Albanese
Porzioni: 25 pezzi
Autore: Era Meto
Ingredienti
Per l'impasto
  • 1 kg farina
  • 1 cucchiaio zucchero
  • 2 tazzine olio
  • 2 uova
  • 1 cucchiaino sale
  • 2 tazze yogurt
  • 1 cucchiaino bicarbonato
  • olio a piacere per la frittura
Per il ripieno
  • 1 cavolo bianco
  • 2 uova
  • 1 tazzina d'olio
  • sale
  • pepe
Istruzioni
  1. Per realizzare le frittelle per prima cosa occupatevi del ripieno: pulite il cavolo e tagliatelo a striscioline sottili. 

  2. Scaldate poco olio in una padella e aggiungete il cavolo. 

  3. Fatelo saltare per qualche minuto, dovrà intenerirsi ma rimanere consistente. 

  4. Salate e pepate a piacere. 

  5. Potete aggiungere alla farcitura anche due uova sode grattugiate finemente.

  6. La preparazione dell'impasto si realizza rigorosamente a mano. Cominciate aggiungendo nella farina setacciata un po' alla volta le uova, il sale, lo zucchero, lo yogurt e l'olio. 

  7. Impastate e lavoratelo con le mani fino ad ottenere un composto omogeneo. Ottenuto un bell'impasto liscio, ricavate delle sfere di 50 gr circa, stendetele in un ripiano leggermente infarinato e disponete il ripieno di cavolo in piccoli mucchietti sulla pasta. 

  8. Alzate la pasta da un lato e coprite il ripieno sovrapponendola sull’altro lato formando così delle forme a mezzaluna. Fate pressione con le mani e/o con i lembi di una forchetta sul lato da incollare.

  9. Scaldate abbondante olio per friggere in una larga padella dai bordi alti e friggete le frittelle poco alla volta girandole su i due lati finché risultano ben dorate e gonfie. 

  10. Scolatele e appoggiatele su un vassoio foderato con carta assorbente, coprendole con un panno in modo da ammorbidirle.

Note

Buon appetito!

Argomenti
Visualizza tutto

commenti su “Petulla ripiene per tutti! (Le frittelle albanesi)”

Potrebbe interessarti anche