The Carpenter, il film che racconta la Guerra del Kosovo

Attivo il crowdfunding per la realizzazione del film che racconta l'atroce guerra del Kosovo

The Carpenter è un film di azione/thriller ambientato per gran parte nel paese di Dossena (BG) e nella città di Verona. E’ una storia che rielabora il trauma di un’atroce guerra sulla pelle di un uomo, la denuncia di un conflitto non troppo lontano dai giorni nostri. 

Sam Rhino, infatti, è un soldato italiano reduce dalla guerra del Kosovo e che decidere di andare a vivere in un piccolo paese di montagna con la figlia. Il suo passato, però, verrà presto a cercarlo. Il film si focalizza soprattutto su quel periodo della sua vita, e sui traumi derivanti proprio da quel conflitto.

Quest’ultimo è rappresentato in due modi differenti: il presente, con il trauma e l’incubo della guerra sulla pelle del protagonista – con il suo stesso passato che verrà a chiedere pegno per i misfatti creati – dall’altro lato i flashback, che rappresenteranno visivamente il conflitto in tutta la sua durezza.

Per descrivere il più realisticamente possibile il conflitto, gli autori del film (il team KLODJO) hanno interpellato i veri reduci militari della guerra e cittadini kosovari che hanno prestato la loro testimonianza, in modo da arricchire con dati reali il background dei personaggi e della storia stessa.

La tematica Balcanica

I Balcani non sono nuovi per gli autori del film. Un anno fa, infatti, produssero il cortometraggio Kastriota  ispirato alla vita dell’eroe nazionale albanese Giorgio Castriota Scanderbeg, che suscitò da subito un grande interesse mediatico.

Ora, invece, hanno deciso di parlare del Kosovo e di come si è reso tristemente protagonista sul finire degli anni ’90. Una guerra non lontana, ma che – a quanto pare – è stata dimenticata da molti.

The Carpenter è quindi un film ambizioso, con tematiche che richiedono anche un grande uso d’effetti speciali e maestranze (stunt-man, coreografi, maestri d’armi). Tuttavia, il team KLODJO ha bisogno di un supporto economico per concretizzare il progetto. Una cifra richiesta al netto di:

  • Costo dei premi
  • Percentuali trattenute dalla piattaforma
  • Percentuali trattenute dal sistema di transazione

Il minimo per coprire i costi di realizzazione del film. Un prodotto d’intrattenimento che sappia anche essere un momento di riflessione: The Carpenter vuole tutto questo.

Per avere altre informazioni e sostenere il progetto clicca qui

Argomenti
Close