Albania, da Nord a Sud con pochi euro in tasca

Viaggiare  con una disponibilità economica limitata è possibile, soprattutto  se decidete di andare in Albania.
Il tour è certamente un’esperienza diversa rispetto alle solite vacanze.

Paradossalmente si spende molto di più restando in una sola località che viaggiando, visitandone diverse.

Il mio viaggio in compagnia di Marica, la mia compagna instancabile, è iniziato il 13 agosto e terminato il 19 dello stesso mese. 7 giorni di tempo per visitare i posti più belli d’Albania (ce ne mancano ancora tanti). Ve li presento:

  • Durazzo
  • Scutari
  • Tirana
  • Berat
  • Occhio Blu-Syri i Kalter
  • Saranda
  • Ksamil
  • Butrinto
  • Valona

Spostamenti
Potete scegliere di noleggiare un’auto piuttosto che partire con la vostra, a tal proposito vi consiglio una vettura  adatta a strade impervie in quanto molte sono di montagna e alcune non sono del tutto asfaltate.
Per il nostro giro abbiamo deciso di utilizzare autobus, taxi e furgon (minibus).

Le tratte da una città all’altra sono costate sempre 300/400 lek (all’incirca 2/3 euro). L’unica cifra più alta rispetto alle altre è stata la tratta Berat-Occhio Blu: 1100 lek (circa 10 euro). Cifra ragionevole, dato che il percorso era di 4 ore e di difficile percorrenza, tra salite e discese.

I taxi non sono mai costati più di 700 lek (circa 6 euro).
Alcuni amici che venivano da Durazzo sono arrivati fino a Saranda (250 km) tramite taxi, pagando la corsa 61 euro! (in 4 paghereste 15 euro a testa).

Hotel
Trovare hotel, B&b, appartamenti e ostelli in Albania è semplicissimo.

“Anche se non prenoto?”, soprattutto se non prenoti! Le strade sono costeggiate da affittacamere armati di chiavi e cartello con su scritto dhoma (stanze), i quali offrono appartamenti a prezzi irrisori. Il vantaggio sta nel fatto che si ha la possibilità di guardare l’appartamento e, se non fosse di proprio gradimento, si può passare a un altro affittacamere. In ogni caso, se questo metodo non vi convince, c’è sempre la prenotazione. Abbiamo trovato alloggi, senza difficoltà, prenotando anche pochi minuti prima di arrivare.

Non abbiamo mai pagato più di 15 euro a persona per notte!

Ristoranti
Pesce sempre fresco, insalata greca con pomodori succosi, frittura di mare, vino. “Sì, ma quanto mi costa?” 10 euro!
Ebbene sì. Se non ci credete ho gli scontrini :)

Per informazioni più dettagliate potete contattarmi in privato. Sarò felice di aiutarvi, dandovi informazioni e consigli per un futuro viaggio nella terra delle aquile.

…ah, dimenticavo: ho speso in tutto solo 200 euro!

Buon cammino travellers!


[textmarker color=”C24000″]Per altri articoli sui viaggi di Gladiola, vi invitiamo a visitare il suo blog[/textmarker]

Hai qualcosa da aggiungere a questa storia? Condividilo nei commenti.

Loading Facebook Comments ...