I risultati preliminari per circoscrizioni elettorali

Le elezioni politiche del 23 giugno scorso sono state vinte dalla coalizione di centro-sinistra guidata dai socialisti di Edi Rama che ha ottenuto 84 dei 140 seggi del parlamento. Invece la coalizione di centro-destra guidata dai democratici del Premier uscente Sali Berisha si è fermata a 56 seggi.

La Commissione Centrale Elettorale non ha ancora comunicato i risultati preliminari sulla base dei quali si fa anche una prima ripartizione dei seggi e si da l’oportunità alle forze politiche che hanno partecipato alle elezioni di fare ricorso per eventuali irregolarità riscontrate durante lo scrutinio.

Tuttavia, la coalizione di centro-sinistra dovrebbe aggiudicarsi 84 seggi: 66 il Partito Socialista di Edi Rama, 16 il Movimento Socialista per l’Integrazione di Ilir Meta, 1 il Partito Cristiano Democratico nella circoscrizione di Scutari e 1 l’Unione per i Diritti Umani nella circoscrizione di Valona. Invece la coalizione di centro-destra dovrebbe ottenere 56 seggi: 49 il Partito Democratico del Premier Sali Berisha, 4 il Partito Giustizia, Integrazione, Unità di Shpetim Idrizi e 3 il Partito Repubblicano di Fatmir Mediu.

Sulla base dei dati forniti dalla stessa CEC nel suo sito e i dati diffusi dai media albanesi, Albanianews ha elaborato una serie di tabelle sui risultati preliminari. I risultati per le circoscrizioni di DIBRA, ELBASAN, KORCA, KUKES e SHKODRA, in cui lo scrutinio risulta essere terminato, sono stati elaborati dai dati della CEC; invece i risultati per le altre 7 circoscrizioni, in cui lo scrutinio nonostante sia terminato non risulta sul sito della CEC, sono stati elaborati dai dati forniti dai media albanesi. In ogni caso, la ripartizione dei seggi non dovrebbe cambiare.

Oltre ai risultati per singola circoscrizione, Albanianews ha elaborato dai dati diffusi dai media albanesi una tabella dei risultati preliminari su scala nazionale. Sono stati inclusi i dati relativi ai partiti coalizzati che hanno ottenuto lo 0,50% dei voti, ai due principali partiti non coalizzati (AK e FRD) e ai due candidati indipendenti (Arben Malaj e Dritan Prifti). Da tenere presente che il sistema elettorale albanese è un proporzionale con liste chiuse su base regionale e la ripartizione dei seggi è fatta a livello regionale utilizzando prima il metodo D’Hondt tra le forze politiche concorrenti e poi il metodo Sainte-Lague tra le forze della stessa coalizione.

[table id=ELEZ13TOT /] [table id=ELEZ13DIB /] [table id=ELEZ13ELB /] [table id=ELEZ13KOR /] [table id=ELEZ13KUK /] [table id=ELEZ13SHK /] [table id=ELEZ13BER /] [table id=ELEZ13DUR /] [table id=ELEZ13FIER /] [table id=ELEZ13GJIR /] [table id=ELEZ13LEZH /] [table id=ELEZ13TIR /] [table id=ELEZ13VLOR /]

Leggi anche #AlbaniaElection – Risultati in tempo reale

Argomenti
Close